s.u.b.information

Non sei fregato veramente finché hai da parte una buona storia e qualcuno a cui raccontarla (A.Baricco – Novecento)

Fenestrelle: i 4000 scalini della “Grande Muraglia Italiana”

Il Forte completo (Fonte foto: www.correndo.it)

Il Forte completo (Fonte foto: http://www.correndo.it)

Uno dei più straordinari edifizi che possa aver mai immaginato un pittore di paesaggi fantastici: una sorta di gradinata titanica che dalla cima di un monte alto quasi duemila metri vien giù fin nella valle… Una cosa strana, grande, bella davvero. Era la fortezza di Fenestrelle. Non poteva descriverla meglio Edmondo De Amicis, e l’emozione da lui provata nel 1883 l’abbiamo provata noi quasi un secolo e mezzo dopo.

Mentre da Torino ci si avvicina al confine con la Francia, le montagne sono tranquille, placide, niente può turbare la loro esistenza millenaria. Poi alzando la testa dopo una curva si scorge qualcosa, una linea sottile che taglia il costone del monte, facendosi strada fra gli alberi come una profonda cicatrice sulla pelle di un guerriero.

Guardarsi alle spalle

Guardarsi alle spalle

Il cielo di questa mattina d’agosto è grigio, nebbioso. Un breve temporale ci coglie mentre entriamo nel grande complesso del Forte San Carlo, la prima delle 3 fortezze che compongono la maestosa opera. L’anziano volontario ci fa visitare in un’oretta questo bastione che nei secoli, dall’800, fu campo d’addestramento, campo di concentramento per i soldati papalini napoletani, terribile prigione politica e deposito d’artiglieria. Ogni ruolo possibile, insomma, tranne quello originario: la difesa del confine italo-francese. Tutta la muraglia, costruita a partire dal Forte delle Valli (sulla cima del monte) nel 1728 fino a questa, passando a metà strada per il Forte Tre Denti, era voluta dai re piemontesi proprio come linea di confine: ma lo spostamento di quest’ultimo a sfavore dei Francesi la rese inutile a questo scopo.

La Garitta del Diavolo

La Garitta del Diavolo

La Scala Reale

La Scala Reale

122 anni per la completa realizzazione. 1.350.000 metri quadrati di fortezza, distribuita su circa 3 km. Una scala coperta di 3996 gradini e una scala gemella che ne percorre i tre quarti sopra, all’aperto. Entrare nel tunnel lascia a bocca aperta. Gradini infiniti davanti a noi: l’umidità che si condensa intorno, il buio che ci avvolge. Al Forte Tre Denti usciamo e il tempo è migliorato. Le spiegazioni della guida sulla storia militare di questo luogo nei secoli è intrigante. Ogni dettaglio è calcolato, ogni pietra ha un motivo.

La Garitta del Diavolo è un osservatorio che mette i brividi. Passarci pochi minuti vicino fa paura a chi soffre le altezze, pensare di passarci giorni e notti dentro fa paura a tutti. La vallata, ora libera dalle nuvole, è un incanto che combatte l’angoscia data dal luogo.

Imbocchiamo la Scala Reale, che percorre all’aperto i 2500 gradini che mancano alla cima. Il sole riscalda i muscoli e un passo alla volta raggiungiamo la vetta. Uno spettacolo mozzafiato, che mette i brividi e allo stesso tempo dà la sensazione di essere sulla cima del mondo. Un senso di conquista e di potere ti inebria quando ti giri intorno a guardare il paesaggio sotto di te.

Sentirsi in cima al mondo

Sentirsi in cima al mondo

La discesa la facciamo dalla Strada dei Cannoni, il sentiero che scende a tornanti nel mezzo del bosco, così chiamato per il suo scopo originario: portare a quell’altitudine incredibile i giganteschi cannoni da guerra. Dopo circa 7 ore fra salita e discesa, la mente è confusa, piena di come e di perché, ma affascinata da un’opera ineguagliabile che – nonostante il suo primitivo scopo di guerra – riesce adesso a dare a chi vince le sue difficoltà un grande senso di pace interiore.

Andrea Cuminatto

VEDI L’INTERO ALBUM DI FOTO: https://www.facebook.com/scumi/media_set?set=a.10204231152120663.1073741827.1283355957&type=3

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivio storie passate

Classifica Articoli e Pagine

Categorie articoli

Vuoi ricevere un'email quando viene pubblicato un nuovo articolo? Inserisci qui la tua email!

Segui assieme ad altri 698 follower

Visualizzazioni

  • 29,924
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: